Progetti

Percorso di educazione alla corretta alimentazione

Il percorso sulla corretta alimentazione ed educazione nutrizionale di bambini e ragazzi in ambito sportivo verrà seguito dal medico sociale la dottoressa Gemma Parisella.
Il progetto nasce dal presupposto di una stretta relazione tra alimentazione e salute supportato da ricerche scientifiche.
Queste evidenze rendono necessaria un’informazione sulla corretta ed equilibrata alimentazione utile a contrastare l’incremento delle patologie croniche associate allo squilibrio dietetico. L’educazione ad alimentarsi in modo variato ed equilibrato permetterà di mantenere questa buona abitudine anche da adulti con un notevole vantaggio dello stato di salute.
Ad oggi l’aumento dell’obesità soprattutto infantile sta provocando un vero e proprio allarme sanitario e sociale nei paesi industrializzati. Dal momento che il comportamento alimentare si delinea già nell’infanzia è necessario agire ed educare sin dai primi anni di vita. Per ottenere il massimo risultato la fase formativa va estesa ai ragazzi e alle famiglie per sensibilizzare tutti a una corretta alimentazione . Difatti le abitudini alimentari dell’infanzia sono in grado di influenzare le abitudini alimentari e lo stato di salute a lungo termine.

Gli obiettivi del progetto, in linea con le iniziative a livello Europeo, saranno:

  • fornire ai genitori strumenti pratici e immediati per un intervento a casa
  • creare una relazione virtuosa tra l’ambiente sportivo e la famiglia
  • rendere consapevoli bambini e ragazzi fornendo gli strumenti con cui gestire la propria dieta

Il programma sarà articolato in 3 fasi:

FASE I

  • raccolta di alcuni dati antropometrici (peso, altezza, circonferenza vita) di bambini e ragazzi
  • elaborazione dei dati e classificazione in base al calcolo del BMI

FASE II

  • distribuzione di materiale informativo via email
  • consegna di alcune indicazioni dietetiche generiche da seguire per una corretta alimentazione
  • incontri con i genitori, bambini e ragazzi in base alle necessità e ai riscontri ottenuti dalle valutazioni iniziali

FASE III

  • monitoraggio dei dati antropometrici in base alle rilevazioni iniziali per verificare l’applicazione dei suggerimenti dietetici

Documenti

L’ALIMENTAZIONE

Folder_FSMI2017

Per accedere alla documentazione completa, clicca qui